REGOLAMENTO FANTAMONDIALE 2016/2017


1

Il FantaVomero Online è un Fantacalcio a scopo di lucro, ogni partecipante è, pertanto, tenuto ad esibire la massima serietà nel corso di tutto l'anno, al fine di evitare spiacevoli finali, falsati a causa di persone poco corrette e coerenti!!!

2

Il fantacalcio coprirà l’intera durata del campionato di serie A e si dividerà in tre fasi Campionato Coppa e Supercoppa.
Per verificare la corrispondenza delle giornate del campionato di serie A con quelle del Campionato della Coppa e della Supercoppa del Fantamondiale occorre visitare e rinviare alla sezione calendario del presente sito.

3

Il campionato durerà 33 giornate (dalla 1 alla 34 della Serie A) diviso in tre gironi, ogni squadra affronterà ciascuna altra squadra per 3 volte.

4

Il fattore campo di +2 non esisterà nel terzo girone del campionato.

5

La coppa si svolgerà contemporaneamente al campionato e durerà 7 giornate, parteciperanno tutte le dodici squadre. Le prime quattro classificate al termine del secondo girone del campionato avranno accesso diretto ai quarti di finale, mentre tutte le altre dovranno guadagnarsi i quarti di finale tramite due gironi: (nel girone A le squadre classificate ai posti 5-8-9-12, nel girone B 6-7-10-11), passano ai quarti le prime due di ogni girone. Clicca qui per visualizzare il tabellone illustrativo della coppa!!!

6

Tutti i turni di coppa ad eccezione della finale si svolgeranno con la formula andata e ritorno, la finale sarà partita unica.

7

Il campionato si svolgerà con la formula degli scontri diretti ogni squadra per il tramite del suo presidente dovrà schierare 11 titolari.

8

La panchina potrà essere composta da un numero massimo di 12 giocatori.

9

Non ci sarà limite al numero di sostituzioni che ogni squadra potrà effettuare, l’unica restrizione è il ruolo.

10

Nel caso in cui un giocatore non giochi o sia s.v. e lo stesso non può essere sostituito, per mancanza di panchinari che hanno preso voto, il suo voto sarà 4. Tale regola si applica solo ed esclusivamente per il primo giocatore che non abbia giocato o sia s.v. per gli altri giocatori che abbiano giocato o siano s.v. verrà attribuito il voto 0.

11

Nel caso in cui un giocatore s.v. sia stato espulso il suo voto sarà=4

12

Nel caso in cui un portiere s.v. abbia giocato almeno 30 minuti il suo voto sarà=6

13

Nel caso in cui un giocatore s.v. abbia segnato un goal il suo voto sarà=9 (con aumenti di 3 per ogni altro goal segnato)

13 BIS

Nel caso in cui un giocatore s.v. abbia fatto un assist il suo voto sarà=7 (con aumenti di 1 per ogni altro goal segnato)

14

Nel caso in cui un giocatore s.v. abbia fatto un autogoal il suo voto sarà=4

15

Nel caso in cui un portiere s.v. abbia parato un rigore il suo voto sarà=9

16

Nel caso in cui un portiere s.v. abbia subito uno o più goal il suo voto sarà=6 - (- 1 punto per ogni goal subito).

17

Ricordiamo che: il goal=+3 rigore parato=+3 assist= +1 rigore sbagliato=-3 autogoal=-2 ammonizione=-0.5 espulsione=-1 goal subito=-1

18

Ci sarà un mercato di riparazione, al termine del secondo girone del fantacampionato.

19

Durante la sessione di fantamercato sarà aperta la sessione di scambi.

20

Gli scambi potranno essere comunque ufficializzati in qualsiasi momento del campionato, ma saranno effettivi soltanto quando la sessione degli scambi sarà aperta

21

Una volta ufficializzati gli scambi, non si può tornare indietro a meno che entrambe le squadre interessate non siano d'accordo.

22

Le trattative e la ufficializzazione degli scambi saranno trattate esclusivamente nel FORUM specifico, in modo che tutte le trattative siano pubbliche.

23

Per ufficializzare uno scambio entrambe le squadre interessate devono scrivere un messaggio nel forum: come oggetto scrivere: UFFICIALE. e scrivere nel corpo del messaggio lo scambio effettuato.

24

Se ci saranno discordanze nell'ufficializzazione di uno scambio questo sarà considerato nullo.

25

Entro il martedì sera i risultati saranno pubblicati sul sito, per eventuali ricorsi sul risultato i partecipanti sono tenuti a presentarlo nell'apposito FORUM entro e non oltre le ore 12 del sabato di quella stessa settimana, dopo tale scadenza non sarà più possibile tornare indietro a riverificare i risultati e saranno ufficializzati quelli pubblicati precedentemente.

26

Per ricorsi di altro genere ogni partecipante può utilizzare l'apposito FORUM, ed entro breve termine sarà valutato il ricorso e prese decisioni a riguardo consultando prima il regolamento e poi tutti i membri della Lega.

27

Per modificare il regolamento a campionato in corso devono NECESSARIAMENTE essere d'accordo tutti i membri della lega altrimenti non può essere cambiato, anche se fosse solo uno il presidente contrario il regolamento rimarrà immutato.

28

Le formazioni vanno comunicate in ogni caso entro il minuto esatto di inizio della prima partita.

29

L'unico modo per comunicare la formazione è pubblicarla nell'apposito FORUM in modo che ogni formazione sia visibile a tutti i membri della lega, non verranno accettate formazioni tramite telefono, posta elettronica o a mano.

30

Nel caso in cui un membro sia impossibilitato ad utilizzare un computer deve comunicare la formazione ad altro presidente di lega che può pubblicarla sull’apposito sito internet al suo posto.

31

Nel caso in cui un membro di lega pubblichi in ritardo la formazione, o non la pubblichi affatto, sarà valida la formazione della settimana precedente, la prima volta non comporta ammende, alla seconda verrà applicata una sanzione di €5 dalla terza in poi la sanzione sarà sempre raddoppiata.

32

I pagamenti dovranno essere effettuati entro e non oltre la data decisa per l'asta di riparazione, per ogni giorno di ritardo la squadra morosa sarà penalizzata con un punto in meno in classifica.

33

Nel caso in cui un membro ometta di dare la formazione nel terzo ed ultimo girone di campionato, la formazione non sarà fatta da nessun altro presidente.

34

Ogni rosa deve essere composta da 23-24 giocatori, 1-2 portieri (per il portiere si intende il giocatore che gioca in porta in una determinata società e non la singola persona; si può avere ad es. porta Napoli (considerato 1 giocatore ) porta Juventus (considerato 1 giocatore) in realtà si avranno a disposizione tutti i tesserati delle società che svolgono quel ruolo), 8 difensori, 8 centrocampisti, e 6 attaccanti.

35

Ogni squadra ha a disposizione 400 fantamiliardi per comporre la propria rosa, se una squadra spende più di suddetta cifra oppure non ha fantamiliardi per comporre la squadra minima di 23 giocatori (1,8,8,6), allora perderà il giocatore acquistato al maggior prezzo, recuperando solo la metà del prezzo, e non potendo partecipare all'asta del suddetto giocatore.

36

La classifica di lega, o dei gironi preliminari di coppa terrà conto in quest'ordine di: punti - punti negli scontri diretti - gol fatti - gol fatti negli scontri diretti - differenza reti - differenza reti negli scontri diretti.

37

Nel caso in cui un presidente schieri in campo un giocatore che non appartiene più alla propria rosa, o addirittura non è mai stato nella propria rosa, si applica l’art. 10

38

Se una squadra dovesse schierare 12 o più giocatori in campo, sarà escluso dalla formazione (e quindi anche dalla panchina), l'ultimo giocatore in eccesso al ruolo: il sesto difensore/centrocampista o il quarto attaccante.
Nel caso in cui si dovessero schierare 12 o più giocatori e non dovesse esserci un eccesso di ruolo (nel confronto di moduli di gioco utilizzabili 3-4-3 / 4-3-3 / 4-4-2 / 3-5-2 / 4-5-1 / 5-4-1) sarà escluso dalla formazione (e quindi anche dalla panchina) l'ultimo attaccante schierato, a meno che questi non sia l'unico attaccante, in tal caso sarà l'ultimo centrocampista; nel caso in cui i centrocampisti siano tre sarà escluso l'ultimo difensore .

39

Ciascuna squadra in panchina potrà schierare al massimo 12 giocatori (cfr. art. 8) ed il numero delle sostituzioni è illimitato (cfr. art. 9); nel caso in cui una squadra dovesse schierare 13 o più giocatori verranno esclusi automaticamente i giocatori schierati in eccesso. Il giocatore in eccesso sarà il tredicesimo quattordicesimo ed ecc… nome scritto in panchina (si conterà dal primo a seguire).

40

Se una squadra dovesse schierare 10 o meno giocatori in campo verranno assegnati tanti 0 quanti sono i giocatori in meno.

41

Durante la sessione di fantamercato (2 giorni) ogni rosa potrà avere un numero illimitato di giocatori, l'importante è che alla fine dell’asta di riparazione terminato il mercato si comunichi la lista dei tesserati rispettando la regola 35.

42

Nel caso in cui uno scambio venga ritenuto scandaloso da parte di uno dei presidenti, questi può sporgere ricorso nell'apposito forum ed entro la fine della sessione di fantamercato sarà aperto un sondaggio per deciderne un eventuale annullamento.

43

In caso di rinvio di una o più partite del campionato di serie A si aspetterà il recupero della o delle partite rinviate. Per rinvio si intende una partita che non sia mai stata cominciata, nello specifico l’arbitro non ha mai fischiato l’inizio della partita il minutaggio dei 90 minuti non è mai iniziato a decorrere.

44

In caso di sospensione di una o più partite del campionato di serie A si applicheranno le seguenti regole:
a) se la gazzetta dello sport assegnerà i voti alla o alle partite sospese si utilizzeranno i voti attribuiti dal quotidiano;
b) se la gazzetta dello sport non assegnerà i voti alla o alle partite sospese si aspetterà il recupero della o delle partite sospese.
- nello specifico: per partita sospesa s’intende la partita il cui inizio sia stato fischiato dall’arbitro e il minutaggio dei 90 minuti sia cominciato a decorrere; salvo poi accadere che lo stesso, durante la partita, sia personalmente che attraverso figure istituzionali, sportive, politiche di pubblica sicurezza, decreti la sospensione della predetta.

45

Nei casi in cui si dovrà aspettare il recupero e il portiere titolare ed il sostituto inserito in formazione non dovessero giocare, la fantasquadra potrà comunque schierare il portiere che nella partita recuperata sarà titolare.

46

Nel caso in cui una o più partite del campionato di serie A vengano rinviate o sospese durante la Coppa e/o Supercoppa ai giocatori della o delle partite rinviate o sospese verrà assegnato il voto 6 d’ufficio.

47

Per la formazione dei gironi di Coppa e accesso diretto delle prime 4 squadre alla Coppa nel caso di rinvio o sospensione di una o più partite di serie A non si aspetterà l’eventuale recupero della o delle partite rinviate o sospese ai fini della formazione della classifica valevole per la Coppa ma si utilizzerà la classifica di Campionato del momento senza tener conto della o delle partite rinviate o sospese ovvero senza aspettare il recupero della o delle partite rinviate o sospese.

48

Nel caso in cui una o più partite del campionato di serie A non verranno mai giocate, si pensi ad esempio ad una vittoria a “tavolino” di una squadra su un'altra (esempio Cagliari-Roma) ai giocatori di entrambe le squadre verrà attribuito il voto 6 d’ufficio

48BIS

Nel caso in cui una o più partite del campionato di serie A si dovessero giocare e concludere in campo con un risultato diverso da quello successivamente deciso dagli appositi organi istituzionali della Lega di Serie A (ad esempio Sassuolo-Pescara, vinta dal Sassuolo sul campo risultato poi ribaltato assegnando la vittoria a tavolino al Pecsara) e la gazzetta dello sport abbia provveduto a pubblicare i tabellini e le pagelle della/e partita/e faranno fede e verranno utilizzate per il calcolo del punteggio della/e partite i predetti tabellini e le predette pagelle.

49

Nel caso in cui entrambe le squadre raggiungano il punteggio di 66, punteggio necessario per effettuare il primo goal, i successivi goals verranno assegnati con aumenti di 5 punti; esempi:  1 goal 66 - 2 goals 71 - 3 goals 76 - 4 goals 81 - 5 goals 86 - 6 goals 91 e così oltre sempre con aumenti di 5 punti.

50

Nel caso in cui durante il campionato di serie A un giocatore dovesse lasciare la predetta serie perché ceduto all’estero o in categorie minori non giocando di fatto più nel predetto campionato di serie A il presidente che lo aveva acquistato all’asta iniziale di settembre recupererà la meta del prezzo del giocatore arrotondata per difetto all’asta di riparazione di febbraio.

MEDIA DIFESA


1

Il modificatore della difesa è dato dalla media-voto dei difensori schierati in formazione, calcolata sulla base del solo voto in pagella assegnato a ciascun difensore.

2

La Tabella di conversione della media difesa trasforma la media-voto del reparto difensivo, cioè dei difensori schierati in formazione, in punti negativi o positivi da sommare algebricamente al punteggio totale dell'avversario (max +4,-4), clicca qui per visualizzare la tabella.

3

Nel calcolo della media del reparto difensivo non si tiene conto di quei difensori che sono stati giudicati s.v. e per i quali è stato assegnato il voto 4; tale regola non trova applicazione nel caso in cui si applichino le regole n. 46 e 48 in questi ed esclusivamente in questi casi ai difensori s.v. verrà attribuito il voto 6 d’ufficio e tale voto verrà utilizzato ai fini del computo e calcolo della media difensiva

4

Nel caso in cui in una squadra ottengano il voto meno di 4 difensori, il modificatore ottenuto viene peggiorato di un livello per ogni difensore sotto il limite di quattro.

5

Nel caso in cui in una squadra ottengano il voto cinque difensori, il modificatore ottenuto viene migliorato di un livello.

6

Nel caso in cui in una squadra ottengano il voto meno di tre difensori il massimo livello che si può raggiungere è 0 pertanto non si potranno togliere punti all’avversario.

 

SUPPLEMENTARI


Calcolo dei Tempi Supplementari
a. I tempi supplementari vengono considerati come una partita a sé stante tra squadre composte da tre o meno giocatori. Si sommano quindi i Totali-Calciatore delle prime riserve per ciascuno dei tre reparti di movimento (un difensore, un centrocampista e un attaccante, quindi, escluso il portiere) così da ottenere un Totale-Squadra Supplementari per ciascuna squadra il cui confronto darà luogo a un Risultato Finale relativo ai soli tempi supplementari. Nel caso in cui la prima delle riserve di un determinato ruolo presenti in panchina non sia disponibile (per assenza o perché senza voto o perché già utilizzata nei tempi regolamentari) si dovrà, ai fini del calcolo dell’esito dei Tempi Supplementari, prendere in considerazione la seconda riserva dello stesso ruolo, a meno che quest’ultima sia a sua volta entrata in campo per sostituire un titolare assente o senza voto della formazione titolare. Se anche la seconda riserva di ruolo non ha giocato o non è stata valutata o, appunto, è stata utilizzata nei tempi regolamentari, si prenderà in considerazione una eventuale terza riserva di quel ruolo. Esaurite inutilmente le riserve per un ruolo, si assegna un voto d’ufficio.
b. Se i tempi supplementari si concludono su un risultato di parità (cioè non modificano la situazione di punteggio o di gol che ha portato alla disputa dei tempi supplementari) si passerà ai calci di rigore.
Nota Ufficiale - E’ stato decretato all’unanimità che nei tempi supplementari non si terrà conto dei gol fatti fuori casa!
c. L’esito, cioè il Risultato Finale dei tempi supplementari, viene calcolato secondo le modalità qui descritte:
(I) Si sommano i Totali-Calciatore delle prime tre riserve di movimento in panchina - esclusi cioè il portiere e le seconde riserve di movimento - così da ottenere un Totale-Supplementari per ciascuna squadra.
(II) Nel caso che una prima riserva di movimento sia entrata in campo per sostituire un titolare assente o senza voto o non sia stata giudicata o non abbia proprio giocato, si prenderà in considerazione la seconda riserva del suo stesso ruolo;
(III) Per determinare il risultato Finale dei tempi supplementari vengono confrontati i Totali-Supplementari delle due squadre in base alla Tabella di Conversione Supplementari.

Tabella di Conversione Supplementari
a. La Tabella di Conversione Supplementari trasforma ciascun Totale-Supplementari in un certo numero di gol, così da ottenere un ‘reale’ risultato calcistico. Semplicemente si assegna un certo numero di gol a ciascuna squadra, a seconda del Totale-Supplementari ottenuto da ogni squadra, in base alla tabella sottostante.
Meno di 18 = 0 gol
Da 18 a 21 = 1 gol
Da 21 a 24 = 2 gol
Da 24 a 27 = 3 gol
Da 27 a 30 = 4 gol
e così via (ogni 3 punti un gol)

 

RIGORI


Calcolo dei Calci di Rigore
a. In caso di parità anche dopo i tempi supplementari, si procederà all’esecuzione dei calci di rigore.
b. Nelle partite in cui è prevista la disputa dei tempi supplementari ed eventualmente dei calci di rigore, al momento di comunicare la formazione, ciascun allenatore dovrà comunicare anche l’elenco dei rigoristi, ovvero indicare a fianco di ciascuno degli undici calciatori della formazione titolare un numero da 1 a 11 che rappresenta l’ordine in cui batteranno i calci di rigore. Nel caso un titolare non sia sceso in campo o gli sia stato assegnato s.v. o n.g. verrà sostituito, ai fini del calcolo dei calci di rigore, dalla sua riserva (nel caso questa sia a sua volta assente, verrà sostituito dalla riserva d’ufficio).
c. Verrà obbligatoriamente calciata una serie di 5 calci di rigore, che verranno tirati dai primi 5 calciatori indicati nell’elenco dei rigoristi. Si comparano i rigoristi delle due squadre nell’ordine indicato nell’elenco dei rigoristi: il rigorista che ha preso Voto sufficiente (uguale o maggiore di 6) segna il rigore; il rigorista che ha preso voto insufficiente (minore di 6) sbaglia il rigore. Al termine dei 5 calci di rigore regolamentari verrà dichiarata vincente la squadra che ha segnato più rigori.
Nota Ufficiale della FFC - Ricordiamo che per i calci di rigore si deve prendere in considerazione solo il Voto assegnato dal Quotidiano Ufficiale senza somma e/o sottrazione dei Punti-gol o dei Punti-cartellino.
d. Nel caso uno o più dei rigoristi ufficiali non scendano in campo nella realtà o vengano giudicati s.v. o n.g. si prenderanno in considerazione le rispettive riserve (nel rispetto delle regole sulle sostituzioni). Nel caso anche le riserve non siano scese in campo nella realtà o vengano anch’esse giudicate s.v. o n.g. i rigori calciati dai rigoristi ‘assenti’ verranno considerati sbagliati.
e. Nel caso in cui il portiere incluso nella lista dei rigoristi venga giudicato s.v. o n.g. dal Q.U., se avrà disputato almeno 30 minuti di partita si dovrà considerare il rigore realizzato, attribuendogli un voto d’ufficio equivalente a 6 (confronta il punto 3, lettera a di questa stessa regola).
f. In caso di parità anche dopo i 5 rigori regolamentari, si procederà ad effettuare i calci di rigore ad oltranza. Verranno presi in considerazione per i calci di rigore ad oltranza i rimanenti 6 calciatori, nell’ordine in cui sono stati indicati nell’elenco dei rigoristi. Il calcolo avviene come per i 5 rigori regolamentari, ma non appena una squadra realizza il rigore e l’altra lo sbaglia, vince la squadra che ha realizzato il rigore.
g. In caso di mancata comunicazione della lista dei rigoristi, verrà assegnata d’ufficio una lista corrispondente alla formazione schierata a ritroso (ovvero il primo rigorista sarà l’ultimo attaccante e l’ultimo rigorista sarà il portiere).